Stendibiancheria o asciugatrice?

Molto spesso lavare e stendere la biancheria è l’incubo delle casalinghe – e di chiunque debba farlo in realtà! In caso di famiglie numerose per esempio questa faccenda domestica talvolta diventa molto impegnativa, soprattutto se ci sono dei bambini in casa – che tendono a macchiarsi facilmente, e hanno bisogno che i loro panni siano sempre puliti e igienizzati. Nelle stagioni fredde e umide poi stendere i panni è una vera tortura. Non tutti infatti dispongono di un terrazzo o un giardino per farlo, e magari anche in casa non c’è molto spazio. Anche chi ha modo di stendere fuori però non sempre può farlo, per via delle piogge frequenti che ci tormentano in inverno. C’è da considerare poi il fatto che il clima è freddo e umido, e i panni impiegano un’eternità ad asciugare. Ma allora come ovviare a questi problemi? Per riuscire a trovare una soluzione perfetta si ricorre a strumenti appositi, creati proprio per alleggerire tale onere. Parliamo soprattutto di due di questi, che da sempre si contendono il titolo di miglior prodotto: lo stendibiancheria e l’asciugatrice. Quale dei due è più efficiente? Scopriamolo insieme nelle righe successive!

L’asciugatrice è molto utile in ogni stagione. Questo elettrodomestico ci consente di asciugare la biancheria e altri panni in un tempo abbastanza breve. È perfetto per chi dispone di poco spazio per stendere la biancheria: il suo ingombro è simile a quello di una lavatrice, e anzi a volte può perfino essere incorporata a tale apparecchio. Tuttavia questo dispositivo presenta numerosi svantaggi rispetto all’asciugatura tradizionale. Infatti in questo caso l’asciugatura avviene grazie a un getto di vapore molto forte: la biancheria su cui è indirizzato tale getto non è ben distesa, e questo può compromettere l’uniformità dell’intero processo. Inoltre si tratta di elettrodomestici molto costosi, che non tutti possono permettersi.

Decisamente più pratici ed economici sono invece gli stendibiancheria. Questi ci permettono di posizionare i nostri panni al sole, o all’aria (che è anche preferibile per un fattore di igiene, e per il fatto che non scolorisce i capi come invece tende a fare il sole). Ce ne sono per tutti i gusti e le esigenze, hanno una resa ottimale e un prezzo davvero contenuto.