Dove posizionare un frigorifero?

Presente in tutte le case, il frigorifero è il protagonista indiscusso delle nostre cucine e uno degli elementi fondamentali di quest’ultime, assieme all’angolo cottura ed il lavello.
Oltre alle sue funzioni pratiche per la conservazione del cibo, il frigo diventa anche un oggetto d’arredamento che andrà a influenzare l’estetica della cucina.
Tuttavia, non bisogna dimenticare che si tratta prima di tutto di un elettrodomestico e per questo motivo è necessario fare attenzione ad alcune sue caratteristiche per individuare la migliore posizione nelle nostre cucine.

-Posizione ottimale per operatività e comodità
Il frigorifero, che sia ad incasso o free-standing, deve innanzitutto integrarsi correttamente con lo spazio della cucina ed i suoi elementi, al fine di facilitare i movimenti e l’operatività.
È quindi importante tener conto del verso e dell’ampiezza di apertura delle ante ed il rapporto frigo-lavandino-angolo cottura. La collocazione del frigo deve permettere infatti un comodo stazionamento e facilitare il movimento verso gli altri elementi della cucina e le altre stanze connesse a quest’ultima.
Inoltre, la sua posizione dev’essere coerente con il sistema di attacchi elettrici e idrici.

-Posizione ottimale per efficienza e prestazioni
Per mantenere in buono stato il nostro elettrodomestico e per garantire la sua efficienza è necessario fare attenzione ad alcuni dettagli e seguire alcune semplici regole.
La collocazione ottimale è quella che permette una facile pulizia e manutenzione del frigo e al contempo un consumo energetico ottimale.
È quindi bene posizionare il frigorifero ad alcuni centimetri dalle pareti (5-10 cm): sarà così più facile e comodo pulire le griglie di aerazione e quindi facilitare il circolo dell’aria che impedirà l’accumulo di calore ed l’aumento del consumo energetico. Per quanto riguarda i frigoriferi ad incasso, questi dovranno essere installati in modo da non ostruire le griglie di aerazione e i fori di ventilazione.
In secondo luogo, poiché il consumo energetico è direttamente proporzionale alla temperatura ambientale, conviene quindi posizionare il frigo nella parte più fresca e ventilata della cucina, lontano da ogni fonte di calore (angolo cottura e termosifoni) e dalla luce diretta.

Per ulteriori dettagli sulla posizione ottimale del frigo nella vostra cucina, potete visitare la seguente pagina Web: http://sceltafrigo.it